Adolescenti ribelli.

COME GESTIRE LA “RIBELLIONE” DI TUO FIGLIO.

La ribellione è una componente naturale del processo di crescita e gli adolescenti possono essere molto bravi a mettere a dura prova la pazienza delle persone.

Alcuni infrangono palesemente le regole o addirittura la legge. Spesso si comportano in modo rischioso, usano droghe o alcol e fanno scelte sbagliate, trascurano totalmente la scuola e possono essere inclini a scoppi di rabbia e diventare aggressivi.

Anche gli adolescenti più equilibrati tendono a discutere e a sfidare gli adulti, si ribellano alle autorità ed esprimono in maniera inadeguata il loro punto di vista, e le loro convinzioni individuali.

LE MONTAGNE RUSSE

Sono numerose le problematiche che può creare un figlio adolescente e può risultare molto complicato per te riuscire a districarti tra le instabilità emotive e comportamentali di tuo figlio.

Arriva un momento in cui cominci a chiederti se è tutto normale oppure se il comportamento è indice di un problema più grave; se è giusto intervenire con forza oppure se è meglio fare un passo indietro e lascia andare; se devi imporre più regole oppure devi dare più fiducia. Tutto questo può mettere in seria difficoltà qualunque genitore.

ANCHE ESSERE ADOLESCENTE NON E’ SEMPLICE

Ebbene si! Essere un adolescente è complicato. Molti giovani infatti si sentono incompresi, possono essere confusi rispetto a chi sono e rispetto alle aspettative che i genitori hanno nei loro confronti. E’ un momento della vita in cui i ragazzi hanno numerosi compiti evolutivi da affrontare.

L’adolescente in questo periodo sviluppa la propria identità e può cercare in tutti i modi di far riconoscere la propria individualità ai genitori e al gruppo dei pari.

Si trova ad oscillare tra la necessità di indipendenza e il bisogno di essere “accudito”, ha sempre più pressioni sociali da sopportare ed è in una fase in cui deve sviluppare i propri ideali e le proprie idee.

Gli adolescenti acquisiscono costantemente nuove abilità e spesso tendono ad esercitarsi mettendo a dura prova i propri genitori.

QUALCHE CONSIGLIO PER TE

Certamente non esiste una ricetta che possa funzionare sempre e per tutti ma ci sono alcune cose che ti possono aiutare:

1) Cerca di trascorrere più tempo con tuo figlio: qualsiasi attività fatta insieme a lui può essere un buon pretesto per capire meglio quali sono i suoi pensieri e come mai si comporta in un certo modo.

2) Cura la comunicazione e mettiti in ascolto: comunica con lui non solo per rimproverarlo, per dare indicazioni o per imporre regole. Digli anche quando ha fatto un buon lavoro e mostragli che sei orgoglioso di lui. Fagli delle domande e ascolta con interesse sincero le sue risposte.

3) Sii coerente e calmo: se stabilisci delle regole e dai delle indicazioni cerca di farlo con calma e fermezza. Inoltre è importante che il tuo comportamento sia d’esempio.

4) Interessati a lui: ai ragazzi piace quando un adulto mostra interesse per loro, per le loro idee, opinioni, sogni, aspirazioni. Cerca di coinvolgerlo nelle scelte importanti, offrigli la possibilità di esprimere la sua opinione senza che abbia il timore di essere giudicato. Aiutalo a comprendere e a ricercare ciò che effettivamente gli piace. Sostieni le sue passioni.

5) Scegli le “battaglie” da combattere: cerca di focalizzarti solo su alcuni aspetti, con attenzione e con pazienza. E’ importante pensare a cosa è veramente importante affrontare e cosa invece dobbiamo lasciar andare. Non puoi controllare tutto e non hai una pazienza illimitata.

OGNI ADOLESCENTE E’ UNICO

Poiché ogni adolescente è diverso dagli altri, non è possibile prevedere lo stesso atteggiamento nei confronti di tutti ragazzi.

Alcuni hanno bisogno di maggior “struttura” e più punti fermi; altri invece, per crescere serenamente, hanno bisogno di più libertà.

Ogni adolescente è unico e la ribellione può essere costruttiva, non solo negativa. Alcune delle lezioni più importanti che i ragazzi imparano nella vita sono la conseguenza dei comportamenti “ribelli” avuti durante l’adolescenza.

Se stai cercando uno psicologo che si occupi di problematiche adolescenziali mi trovi a Cecina (LI). Per ricevere ulteriori informazioni o per un appuntamento mi puoi contattare al numero 3409136977 oppure tramite mail rubino.luca@hotmail.com

Please follow and like us:
Adolescenti ribelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su